Brevetto del Ghisallo chiesetta ciclisti

BREVETTO DEL GHISALLO

La leggenda a un passo dal lago

TRE PERCORSI PER UN LUOGO LEGGENDARIO

2024: L'ANNO DEGLI SQUALI

Ogni edizione del Brevetto del Ghisallo ha un titolo: il primo anno, il 2021, è stato “l’anno dei pionieri”, ovvero i coraggiosi che percorrono nuove strade, i primi che si avventurano in un terreno sconosciuto, i sognatori che seguono orizzonti inediti. Il 2022 è stata invece l’edizione “degli esploratori”, coloro che approfondiscono la conoscenza del territorio, spinti dalla curiosità e dalla sete di scoperta, orientandosi con bussola e istinto. Nel 2023 siamo andati all’arrembaggio nell'”edizione dei pirati”, durante la quale abbiamo omaggiato la straordinaria doppietta Giro-Tour di Pantani a 25 anni di distanza. Quest’anno siamo ancora per mare perchè…

Il 2024 è l’ANNO DEGLI SQUALI!

L’omaggio quest’anno è per un’altra impresa straordinaria compiuta da uno dei più grandi ciclisti italiani di sempre: la vittoria del Tour de France da parte di Vincenzo Nibali, dieci anni fa.

Era il 2014 e “lo Squalo dello Stretto” riportava l’Italia sul gradino già alto del podio di Parigi: l’ultimo era stato proprio il Pirata, nel 1998. Ecco perchè il passaggio dall’edizione “dei pirati” a quella degli “squali” è qualcosa di naturale. Il Brevetto 2024 è dunque dedicato a quel grande successo sportivo che ci ha reso orgogliosi, da italiani.

“Bello, quando si vince. Una faticaccia e basta quando si perde. Ma è sport. E sono contento di essere stato parte di questa grande storia.”

(Michele Scarponi, alla domanda “com’è fare il gregario per uno che ha vinto il Giro?”

In quest’anno particolare in cui omaggiamo la straordinaria vittoria di Nibali del Tour 2014, siamo estremamente contenti di avere al nostro fianco come partner etico, per questa edizione, la Fondazione Michele Scarponi, alla quale destineremo 0,75€ per ogni taccuino venduto col fine di contribuire alle loro attività circa la sicurezza stradale e la mobilità sostenibile.

La morte di Michele, nel 2017, per incidente stradale, ha colpito tutti gli appassionati di ciclismo. Michele, compagno e amico di Vincenzo, era fianco di Nibali in quel Tour. La partnership con la Fondazione è dunque nata naturalmente e ci permetterà di ricordare, con rispetto, l’indimenticato ciclista marchigiano e di focalizzarci sulla sicurezza stradale, celebrando il senso del “piede a terra“: quello che Michele mise al Giro 2016 – in discesa dal Colle dell’Agnello quando era in fuga – per aspettare Nibali e lanciarlo verso la vittoria di tappa (e poi del Giro), e quello che possiamo mettere tutti noi per fermarci e aiutare il prossimo.

Nel 2024 saremo dunque squali: squali decisi, feroci, affamati nell’inseguimento di obiettivi e sogni, però gentili e rispettosi. Perchè nel mondo di oggi abbiamo tanto bisogno di gentilezza e rispetto.

Brevetto Ghisallo Anno squali

#StayHungryStayKind

IL GHISALLO

Il Ghisallo si trova al centro del triangolo lariano – quella porzione di territorio compresa tra i due rami del lago di Como – e rappresenta il collegamento stradale con la Vallassina. A livello ciclistico, è una delle salite più iconiche del territorio lombardo ed è celebre nell’intero territorio nazionale e anche internazionale.

Il valore della salita non sta tanto nella sua durezza (lunghezza e pendenza, pur degne di rispetto e attenzione, non sono eccessive), quanto nel fascino della leggenda che il Ghisallo stesso rappresenta. Una leggenda che, per quanto riguarda il ciclismo, nasce nei primi decenni del Novecento per affermarsi definitivamente nel 1949 quando, in seguito alla proclamazione della Madonna del Ghisallo come patrona dei ciclisti da parte di Papa Pio XII, una staffetta di ciclisti portò la fiaccola da Roma al Ghisallo, depositata infine da Coppi e Bartali.

SCOPRI LA STORIA

DEL GHISALLO!

IL BREVETTO DEL GHISALLO

Il BREVETTO DEL GHISALLO nasce nel 2021 su idea della PUBBLICINEMA’ SRL per promuovere il territorio del triangolo lariano tramite la sfida sportiva delle scalate del Ghisallo attraverso la proposta di tre percorsi che danno diritto, a seconda di quello affrontato, al diploma d’oro, d’argento o di bronzo.

Scopri il dettaglio dei tre percorsi!

Km: 127

disl: 3000 m circa

Km: 92

disl: 2200 m circa

Km: 64

disl: 1500 m circa

Il Brevetto del Ghisallo non è una manifestazione sportiva né un evento agonistico o non agonistico, ma un itinerario cicloturistico che permette di ottenere un attestato dopo aver completato uno dei tre percorsi previsti.

Si può partecipare liberamente dal 6 aprile 2024 al 10 novembre 2024 acquistando il taccuino presso uno dei rivenditori, apponendo i timbri richiesti e inviando per email la traccia gps del percorso affrontato (o invio delle foto se impossibilitati, come da regolamento).

L’acquisto del taccuino vale come autodichiarazione, sotto propria responsabilità, di essere in possesso di certificato medico attestante l’idoneità alla pratica dell’attività sportiva non agonistica.

Le salite facenti parte del brevetto sono: Ghisallo da Bellagio, Ghisallo da Canzo, Piano Rancio (Superghisallo), Onno, Colma – ovviamente da affrontare a seconda del percorso scelto.

Scopri le principali informazioni

REGOLAMENTO

TACCUINI

SALITE

CONTATTI

Scrivici per qualsiasi domanda o informazione!

brevettodelghisallo@gmail.com

 

Seguici sui nostri canali social e interagisci usando l’hashtag:

#brevettodelghisallo

CONTATTACI!

Il ciclismo a me piace perché non è uno sport qualunque. Nel ciclismo non perde mai nessuno, tutti vincono nel loro piccolo, chi si migliora, chi ha scoperto di poter scalare una vetta in meno tempo dell’anno precedente, chi piange per essere arrivato in cima, chi ride per una battuta del suo compagno di allenamento, chi non è mai stanco, chi stringe i denti, chi non molla, chi non si perde d’animo, chi non si sente mai solo. Tutti siamo una famiglia, nessuno verrà mai dimenticato. Chi, scalando una vetta, ti saluta, anche se ti ha visto per la prima volta, ti incita, ti dice che “è finita”, di non mollare.
Questo è il ciclismo, per me.

(Marco Pantani)

Ideato e organizzato da

Partner etico

Ideato e organizzato da

Partner tecnico

Sponsor partner

Partner rivenditori